La società in sintesi

Bper Banca è capofila di un gruppo bancario polifunzionale che al 31 dicembre 2021 contava in Italia 1.742 sportelli, dopo l’acquisizione del ramo d’azienda di Intesa San Paolo di 587 sportelli tra filiali e sportelli operativi, oltre a una banca nel Granducato del Lussemburgo.

Attraverso società partecipate o joint venture opera in tutti i principali segmenti di mercato: BancaAssicurazione, Wealth Management, Credito al Consumo e Global Advisoy per le imprese.

Principali azionisti:

Indicatori economici aggiornati al 16 maggio 2022

Totale azioni sul mercato: 1.413.263.512

Capitalizzazione: 2,46 Mld

Ricavi: 883 Mln ( 1 Trimestre 2022)

Utile netto: 112,7 Mln ( 1 Trimestre 2022)

Rapporto prezzo/utili P/E: 8,9

Dividendo/prezzo 2021: 4% (0.06€ per azione) per un ammontare complessivo di oltre 80 mln di euro.

 

Analisi tecnica

Bper, al pari dell’intero settore bancario italiano ed europeo è stato caratterizzato da fortissime vendite in seguito all’invasione Russa, arrivando a perdere il 40% dal massimo registrato il 16 febbraio scorso a 2,22€.

Il titolo ha continuato il suo lunghissimo periodo di congestione dei prezzi ingabbiati nel box che lo tiene “prigioniero” da quasi 2 anni, con la parte alta rappresentata dall’area dei 2,10€, rivelatasi una resistenza insormontabile, e la parte bassa a 1,25€ che ha tenuto egregiamente l’ondate di  vendite che hanno colpito i titoli bancari durante la prima fase del conflitto Russo-Ucraino.

Resistenza di breve 1,80€ primis e successivamente a 2,10€

Supporto di breve 1,55€ successivo a 1,25€

 

Ultime news

L’utile netto di Bper Banca nel primo trimestre del 2022 è calato del 71,85% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, che aveva beneficiato di alcune componenti contabili straordinarie legate all’acquisto del ramo d’azienda Ubi.

L’utile pre-tasse è infatti di 158,3 milioni, in crescita del 50%. Il margine di interesse si è attestato invece a 376,4 milioni, in incremento del 9,6%, grazie al maggior contributo della componente commerciale pari a 336,1 milioni (+15,2%).

Pur tenendo conto della forte incertezza che caratterizza lo scenario macro e salvo significativi peggioramenti del quadro geopolitico, Bper  prevede ricavi in crescita rispetto allo scorso anno grazie al rafforzamento della posizione competitiva. “In particolare”, concludono dalla banca, “la componente commissionale dovrebbe beneficiare di un’attività di finanziamento alla clientela prevista in aumento, trascinata anche dagli investimenti previsti dal Pnrr.

Sul fronte dei costi, continueranno le azioni di efficientamento e razionalizzazione volte a contenere da un lato gli impatti inflattivi e dall’altro i costi per gli investimenti che saranno previsti dal nuovo piano industriale. La qualità del credito continuerà a essere oggetto di particolare attenzione, anche alla luce dei citati rischi di un rallentamento della crescita economica.

 

Certificati su Bper?

IT0006750688 SMART ETN PHOENIX MAXICOUPON Div Adj Worst of BPER – ENEL – BP – RIO TINTO Scad. 26/04/27

MAXICOUPON: 32%

AUTOCALL: dal 25/4/23

MEMORY COUPON: 0,75% Trim. (3,00% anno)

BARRIERA: 60% Coupon 60%

 

IT0006749326 Certificato emesso da Smart Etn, con scadenza 15/12/2026

Ha solo bancari, abbastanza correlati tra loro, per cui più adatto se uno vuol puntare su Bper e non si vuole trovare poi come worst of un titolo di un altro settore

Ne avremmo anche altri, di cui uno molto aggressivo che potrebbe rendere più del 50% in meno di un anno, per saperne di più ed avere un tutor dedicato che possa sempre segnalarti il meglio del mercato e/o il certificato che più soddisfa le tue esigenze scopri i nostri servizi evoluti

Servizi di Formazione Specialistica