2 Luglio 2024 Certificati

Come poter danzare e pescare il meglio anche in mezzo alle turbolenze

Le elezioni francesi per ora sono state festeggiate dai mercati all’indomani con un discreto rimbalzo, anche se ora si avvicina la seconda tornata elettorale e potrebbe esserci qualche altra presa di beneficio.

Mentre scrivo (martedì), il FTSE MIB è arrivato a perdere circa l’1%, anche se è ancora lontano dai minimi di venerdì scorso.

Tutti a caccia di certificati prudenti, con airbag o barriere profonde ma rendimenti ovviamente che fanno fatica a superare il 10%.

Lo scorso mese prima delle elezioni europee, evidenzia questo certificato DE000VD5T7P1 a 100.80 che rendeva uno 0,95% in un solo giorno, ma che se non fosse stato rimborsato, sarebbe probabilmente stato meglio (e così è stato, visto che ora vale 101.40, ha pagato una cedola dell’1,75% e la prossima settimana si trova di nuovo nelle stesse condizioni di un mese fa, ma ora è quasi incomprabile.

Oggi invece andrei su prodotti come questo di Barclays, codice Isin XS2795967814 con tutti i titoli sopra strike e buon rendimento, comprato sia a meno di 100 prima delle elezioni, sia a 100,7 oggi 2 luglio.

La cosa che me lo fa preferire agli altri forse è l’autocall che decresce più velocemente rispetto a quello che siamo abituati a vedere, ben il 2% al mese tanto che a gennaio, qualora dovesse arrivarci, l’autocall sarà già posta al 90%; con questo ritmo la vedo dura che possa arrivare a scadenza!!

Inoltre sto monitorando altri 3 prodotti abbastanza aggressivi:

Codice Isin: DE000VD7VJZ8 Emittente Vontobel con scadenza 18 mesi

Rendimento elevatissimo su una scadenza di soli 18 mesi e tutti i titoli sopra strike.

Il prossimo è di fatto il suo gemello ma con scadenza 24 mesi e Stellantis al posto di Renault e identico rendimento:

Codice Isin: DE000VD7VXC8 Emittente Vontobel con scadenza 2 anni

Stellantis è a -5% da strike ma come titolo forse è migliore di Renault.

Codice Isin: IT0006762923 Emittente Natixis con scadenza 18 mesi

Rende meno dei precedenti ma perché non ha il settore auto e solo Unicredit tra le banche (non Bmps), ma è pur sempre un ottimo certificato con scadenza di 18 mesi e autocall decrescente dell’1% al mese da agosto.

Parlando con alcuni consulenti, hanno preferito quest’ultimo ai due di Vontobel con rendimento superiore, del resto Kering e la stessa Unicredit ed Eni hanno strikato molto bene.

Per cui prepariamoci ad inserire qualcosa nei nostri portafogli, qualora la volatilità ci permetta ingressi a prezzi interessanti.

Con rendimenti così alti un eventuale ribasso può essere supportato da queste strutture abbastanza bene, così come è stato il caso del mese scorso sul famoso DE000VD5T7P1.

Vi aspetto al webinar del 3 luglio alle ore 14 e parleremo di come sia conveniente gestire le uscite per tempo, limitando al massimo le perdite e sfruttando i guadagni aggiuntivi che si possono fare con queste tipologie di certificati, proprio per comprarsi una sorta di assicurazione e poter usare parte di questi extra rendimenti per liberarsi dei prodotti che hanno aumentato il loro grado di rischiosità, pur essendo ancora ad un prezzo che limita di molto le perdite

WEBINAR 03 LUGLIO ORE 14:00

Ma se volete fare domande prima potete sicuramente farle all’interno del nostro canale telegram Top certificates.

CLICCA QUI PER ENTRARE

Giovanni