La società in sintesi

Anglo American plc è uno dei principali gruppi minerari del mondo con sede a Londra, nata nel maggio 1999 dalla fusione della sudafricana Anglo American Corporation of South Africa con la società mineraria Minorco con sede in Lussemburgo.

Le vendite nette sono ripartite per famiglia di prodotti come segue:

– minerale di ferro (22,2%): 61,1 milioni di tonnellate prodotte nel 2020;

– rame (20,9%): 647.400 tonnellate prodotte;

– palladio (10,9%);

– diamanti (10,4%);

– rodio (8,3%);

– carbone termico (6,2%): 34,6 milioni di tonnellate prodotte;

– carbone metallurgico (5,5%): 16,8 milioni di tonnellate prodotte;

– platino (4,5%): 1,2 milioni di once prodotte;

– nichel (2,5%);

– altro (8,6%).

Le vendite nette sono distribuite geograficamente come segue: Regno Unito (6,4%), Europa (10,5%), Cina (38,9%), Giappone (12,6%), India (6,2%), Asia (14,9%), Sud Africa (1,9%), Africa (2,8%), Cile (1,6%), Brasile (1,4%), Sud America (0,1%), Nord America (2,6%) e Australia (0,1%).

Principali azionisti:

Indicatori economici

Totale azioni sul mercato: 1.342.927.138

Capitalizzazione: 69 Mld $

Ricavi: 41 Mld $

Utile netto: 8,6 Mld $

P/E: 7,8

Presentazione dati 21/04/2022

Analisi tecnica

Anglo American mostra un grafico con una chiara impostazione rialzista e si trova a ridosso del massimo assoluto registrato lo scorso 7 marzo a 4136, il superamento di tale valore fornirebbe nuova forza con primo obiettivo l’area 4250.

L’oscillatore RSI che rappresenta l’indice di forza relativa, segnala valori vicini al limite di ipercomprato, che in passato si sono rivelati particolarmente sensibili dando spazio a fisiologiche correzioni.

Prima resistenza area 4150

Primo supporto a 3720 intermedio a 3475

NEWS

Il gruppo Anglo American ha registrato giovedì 24/02 guadagni annuali record, aiutati dai prezzi delle materie prime, e ha aumentato i pagamenti agli azionisti per l’anno a 6,2 miliardi di dollari.

Il colosso minerario ha dichiarato un dividendo finale di 2,1 miliardi di dollari, e un dividendo speciale di 0,5 centesimi per azione. Il suo totale di 6,2 miliardi di dollari include anche un riacquisto di azioni da 1 miliardo di dollari annunciato in agosto.

Gli utili al lordo di interessi, tasse, svalutazioni e ammortamenti (EBITDA) sono saliti a 20,6 miliardi di dollari nel 2021, rispetto ai 9,8 miliardi di dollari dell’anno precedente e ampiamente in linea con una previsione media di 20,5 miliardi di dollari di 14 analisti compilati da Vuma.

“Questi sono chiaramente i risultati più forti che abbiamo mai registrato”, ha detto l’amministratore delegato Mark Cutifani ai giornalisti.

“Il rame e i PGM (metalli del gruppo del platino) essenziali per l’imperativo di decarbonizzazione globale e il minerale di ferro di prima qualità per la produzione di acciaio più verde, sostenuti da un mercato in miglioramento per i diamanti, hanno contribuito a una performance finanziaria record”, ha aggiunto.

I risultati di AngloAmerican sono stati gli ultimi di una stagione di guadagni che ha visto i rivali Rio Tinto, BHP Group e Antofagasta restituire pagamenti record agli azionisti con l’aumento dei prezzi delle materie prime.

Il debito netto della società quotata a Londra è sceso a 3,8 miliardi di dollari a fine del 2021, dai 5,5 miliardi di dollari dell’anno precedente.

.

 

Certificati su Anglo American?

IT0006750381  SMART ETN PHOENIX Div Adj TENARIS-ARCELOR MITTAL-ANGLO AMERICAN-RIO TINTO Scadenza 25/03/26 

BARRIERA: 60%

COUPON: 60%

COUPON: 3,5% TRIM (14,00% anno)

AUTOCALL: dal  27/03/23(decrescente 100-64%)

 

Per saperne di più ed avere un tutor dedicato che possa seguirti nel prossimo Aumento di Capitale Saipem,  scopri i servizi evoluti

Servizi di Formazione Specialistica su Aumenti di Capitale e Certificates