La società in sintesi

Il gruppo Crédit Agricole è un istituto bancario cooperativo francese fondato nel 1894, figura tra i primi gruppi bancari europei, ed è costituito da una rete di Casse locali e regionali e da Credit Agricole S.A. la società che coordina le strategie del gruppo.

Il prodotto Netto Bancario per attività è ripartito come segue:

  • banca al dettaglio (30,1%): attività in Francia (Crédit Lyonnais) e all’estero. In Francia il gruppo è presente con 39 Casse Regionali di Crédit Agricole (prima rete bancaria francese);
  • gestione di attivi, assicurazione e banca privata (28,2%): 2.064 Mld di attivi gestiti a fine 2021;
  • banca di finanziamento, d’investimento e di mercato (27,9%): finanziamenti classici e specializzati (finanziamenti per acquisizioni, progetti, beni aeronautici e marittimi, ecc.), operazioni su azioni, consulenza in fusioni-acquisizioni, capital investment, ecc.
  • servizi finanziari specializzati (11,9%): credito al consumo (93 Mld di crediti a fine 2021), leasing e factoring (leader francese).

La ripartizione geografica del prodotto netto bancario è la seguente: Francia (52,9%), Italia (16,4%), Europa (19,5%), Nord America (5%), Giappone (1,2%), Asia e Oceania (2,8%), Africa e Medio Oriente (2,1%), Centro e Sud America (0,1%).

Nel 2010 Crédit Agricole e Société Generale hanno fondato Amundi, una delle più grandi società di asset management europee.

Principali azionisti:

Indicatori economici

Totale azioni sul mercato: 3.025.902.350

Capitalizzazione: 31,80 Mld

Ricavi: 36 Mld

Utile netto 9,1 Mld

Presentazione dati 05/05/2022

Analisi tecnica

Il gruppo francese cosi come tutti i titoli bancari europei esposti in Russia e Ucraina ha risentito particolarmente del conflitto scoppiato a fine febbraio 2022, i valori sono passati da 14,26 a 8,99 in appena 4 settimane.

Il titolo attualmente si trova all’interno di box di valori compresi tra la parte alta a 11€ e quella bassa a 9€, solo una rottura decisiva di uno dei 2 livelli fornirà nuove indicazioni di direzionalità.

1 Resistenza a 11€ intermedia a 12,50€

Supporto di breve a 10€ successivo a 9€

NEWS

Lo scorso 8 aprile 2022, il secondo gruppo francese dopo Bnp Paribas, è entrato nel capitale di Banco Bpm con l’acquisizione di una partecipazione pari al 9,18%, un investimento stimato in circa 350 milioni di euro.

Crédit Agricole diventa quindi il primo azionista della banca e supera il fondo Capital Research, che detiene poco meno del 5%.

Lo schema dell’acquisizione è molto simile a quello applicato con Credito Valtellinese appena 2 anni fa, quando si era assicurata in 2 tranche il 9%, prima di lanciare l’Opa.

Certificati su CREDIT AGRICOLE?

XS2407722565 CITIGROUP PHOENIX Dividend Decrement Worst of ENI – TOTAL – TELEFONICA – CREDIT AGRICOLE

Mem. Coupon: 1,40% MENSILE (16,80% anno)

1°Autocall: 21/4/23 decrescente da 95 a 80%

Barriera: 50%; Coupon 50%

Scadenza: 21/04/27

Per saperne di più ed avere un tutor dedicato che possa seguirti,  scopri i servizi evoluti

Servizi di Formazione Specialistica