La società in sintesi

Delivery Hero SE è una azienda  multinazionale attiva nel settore alimentare  specializzata in ordini e consegne di cibo online con sede a Berlino, in Germania.

L’azienda opera in oltre 50 paesi a livello internazionale in Europa, Asia, America Latina e Medio Oriente e collabora con oltre 500.000 ristoranti.

Delivery Hero è cresciuto recentemente inglobando numerose App, diventando presto un attore principale nella categoria emergente di Q-commerce, che consegna piccoli ordini in meno di un’ora.

Nel 2020, il gruppo ha elaborato 1.304,1 milioni di ordini in particolare in Europa (128,7 milioni), in Medio Oriente e Nord Africa (386,3 milioni), in Asia (667,7 milioni) e in America (121,4 milioni).

Alla fine del 2020, Delivery Hero SE lavorava con più di 550.000 ristoranti partner e aveva circa 20 milioni di clienti attivi.

Le vendite nette sono distribuite geograficamente come segue: Europa (11,3%), Medio Oriente e Nord Africa (31,3%), Asia (41,9%) e Americhe (6,5%).

Principali azionisti:

Indicatori economici

Totale azioni sul mercato: 250.982.539

Capitalizzazione: 12,48 Mld

Ricavi: 1,9 Mld

Utile netto: -1,4 Mld

P/E: -10,9

Presentazione dati maggio 2022

Analisi tecnica

Il titolo Delivery Hero aveva già dimezzato il suo valore in circa 2 mesi di contrattazioni e le stime di vendite viste al ribasso nella trimestrale di ieri hanno accentuato le vendite facendo registrare nella seduta odierna un pesantissimo -25%.

L’azienda di Q-commerce si trova a ridosso di un importantissimo supporto in area 48 € rotto il quale il quadro tecnico già molto negativo, diventerebbe preoccupante perché ci sarebbe spazio in prima battuta per il test dei 40€ e successivamente l’ultimo argine, rappresentato dal minimo assoluto in area 25€.

Tutti i dati sembrano propendere per la continuazione del trend ribassista in atto anche se gli oscillatori segnalano un fortissimo ipervenduto.

Come sempre grande prudenza.

NEWS

Delivery Hero, oggi ha diffuso i conti, registrando nel quarto trimestre del 2021 ricavi in crescita del 66% a 1,9 miliardi di euro.

Con un record di 213 nuove aperture nel quarto trimestre, Delivery Hero è arrivata a gestire più di 1.000 magazzini in tutto il mondo alla fine del 2021.

La società è entrata nell’indice Dax nell’agosto 2020 e il titolo ha oggi perso il 24,36% a 50,56 euro, dopo aver annunciato di aspettarsi nel 2022 un valore delle merci vendute tramite la sua piattaforma tra 44 e 45 miliardi di euro, inferiore ai 48 miliardi attesi dagli analisti.

Nota interessante sull’azionariato di Delivery Hero: il socio di maggioranza relativa, con una quota del 27%, è la holding sudafricana Naspers, specializzata in investimenti ad alta tecnologia.

Naspers è anche il primo socio del colosso cinese Tencent (28%), che a sua volta controlla Meituan (19%), prima società in Cina per la consegna di pasti e cibo.