La società in sintesi

Bayer AG è una delle principali multinazionali farmaceutiche, specializzata nella progettazione, produzione e commercializzazione di prodotti farmaceutici e materiali ad alte prestazioni, universalmente conosciuta per aver fornito importanti farmaci, tra tutti l’ASPIRINA.

Il fatturato per famiglia di prodotti è ripartito come segue:

– prodotti chimici per l’agricoltura (45,8%): diserbanti, fungicidi, insetticidi, ecc.;

– prodotti farmaceutici (41,6%): destinati alla prevenzione e al trattamento di malattie cardiovascolari e respiratorie, del diabete, delle disfunzioni del sistema nervoso, ecc.;

– prodotti OTC e integratori nutrizionali (12%);

– altro (0,6%).

La ripartizione geografica del fatturato è la seguente:

Germania (5,8%), Svizzera (1,2%), Europa-Medio Oriente-Africa (23,9%), Stati Uniti (30,4%), Nord America (3,5%), Cina (8,8%), Asia-Pacifico (11,3%), Brasile (7,9%) e America Latina (7,2%).

Principali azionisti:

Indicatori economici

Totale azioni sul mercato: 982.424.082

Capitalizzazione: 50,7 Mld

Ricavi: 27,4 Mld (1 Semestre 2022)

Utile netto: 2,99 Mld (1 Semestre 2022)

P/E: 25,6

Presentazione dati 08/11/2022

Analisi tecnica

Contrariamente ad altri titoli del settore farmaceutico-medicale, Bayer ha sottoperformato durante tutto il periodo della pandemia ed anche successivamente, a pesare è stato sicuramente lo scandalo sul glifosato, costato circa 11 Miliardi di dollari per chiudere 100000 cause legate all’erbicida Roundup.

Graficamente l’impostazione resta negativa, un primo segnale positivo sarebbe la tenuta dell’area dei 50€ per evitare ulteriori vendite e il test di valori di prezzo che non vengono raggiunti da più di un decennio.

Negativo il ritorno sotto 50€.

1 Resistenza 60€ successiva 70€

1 Supporto a 50€ successivo a 43€

 

NEWS

 Bayer ha riportato risultati superiori alle attese, grazie soprattutto alla significativa crescita delle vendite nella divisione Crop Science e della Consumers Health e ha beneficiato degli aumenti dei prezzi legati all’inflazione, traslati sui consumatori finali, questo ha consentito di rivedere al rialzo le guidance per l’intero anno.

L’utile del primo semestre è stato pari a 2,99 mld di euro, dopo la perdita di 246 mln di euro dello stesso periodo 2021 con un EPS di 3,05 euro per azione, rispetto alla perdita di 0,25 euro per azione, dello stesso periodo 2021.

I ricavi netti del semestre si sono attestati a 27,46 mld di euro da 23,18 dell’anno prima, superando la stima di consenso di 26,96 miliardi di euro.

L’attività farmaceutica del gruppo ha generato ricavi in aumento del 6,6% a 9,44 mld di euro, sostenuta soprattutto dai guadagni del farmaco per gli occhi Eylea in tutte le aree geografiche, nonostante i crolli legati ai prezzi e ai volumi dello Xarelto dopo le procedure di gara in Cina.

Le vendite della divisione Crop Science sono aumentate del 27,8% a 14,91 mld di euro, sostenute da aumento di volumi e prezzi e dai prodotti a base di glifosato, incluso il Round. Le vendite del Consumers Health sono cresciute del 18,3% a 3,01 mld di euro sostenute dai prodotti per raffreddamento.

Per l’intero anno, il gruppo ha rivisto gli obiettivi al rialzo e stima ricavi a valuta costante di 47-48 mld di euro, in aumento rispetto ai 46 mld precedenti.

Certificati su BAYER?

XS2474840274 CITIGROUP Phoenix Maxicoupon Div. Decr. Worst of AXA – BAYER – SOCIETE GENERALE – STELLANTIS Scad. 2/09/27

MAXICOUPON: 30% (10.0%x 3)

AUTOCALL: dal 4/09/23

MEMORY COUPON: 0,50% MENS (6.0% anno)

BARRIERA: 60% Coupon 60%

 

Per saperne di più ed avere un tutor dedicato che possa seguirti,  scopri i servizi evoluti

Servizi di Formazione Specialistica