La vignetta che rappresenta l’investitore capace tratta dal libro “Bankarate” raffigura un castoro che ha ben costruito la sua diga.

Ora a cosa dovrebbe ambire l’investitore in certificates?

ALTO RENDIMENTO

ALTA PROTEZIONE

SCADENZA VICINA

La prima risposta che un qualsiasi esperto darebbe è: impossibile avere tutto questo, per avere protezione devi rinunciare al rendimento, difficile avere rendimento su titoli solidi come Amazon o Coca Cola.

Vi faccio ora un esempio di un mix estremamente interessante che raramente si verifica:

DE000VQ2MJJ7 Certificato emesso da Vontobel con scadenza 17 maggio 2022.

Il certificato ha trigger cedola decrescente, i primi 6 mesi al 70% dal settimo al dodicesimo mese al 65% e dal tredicesimo mese alla scadenza al 60%.

La clausola “Quanto” sterilizza il rischio cambio.

1

Nio è salita di oltre il 30% Moderna di oltre il 20%, ora il worst of è diventato Amazon che è vicino a strike.

Ovvio che il certificato sia salito e valga 103,5 ma offre questa incredibile opportunità:

  1. Investire al 2.75% mese sapendo che se va male e mi viene rimborsato a marzo mi rimane comunque un 2% in poco più di un mese e mezzo
  2. Investire su Amazon, addirittura sperando che scenda di qualche punto percentuale così da garantirmi queste cedole per tutta la durata del certificato
  3. Godere di una protezione al 50% e una scadenza inferiore ai 18 mesi.

Se Moderna perdesse il 20% o Nio il 30% potrei sempre pensare di uscire dall’investimento senza essere troppo penalizzato in quanto sarebbero comunque tornati a strike e non certo vicini a barriera.

Un altro esempio simile potrei farlo su questo certificato:

DE000VQ12U98 Certificato Phoenix emesso da Vontobel, con scadenza maggio 2022.

L'effetto “Quanto” sterilizza il rischio cambio.

2

Oggi vale in lettera 103.5 per cui ci sarebbe da fare il tifo perché a marzo non vada in autocall, ossia che almeno un titolo sia sotto strike.

Il titolo worst of è diventato Coca Cola, che è anche il meno volatile del trio, mentre Beyond è salito tantissimo ed è anche il più volatile dei tre, sicuramente il titolo che ha permesso all’Emittente di offrire quel rendimento.

Se lo si considera quasi un certificato su Coca Cola (almeno fintanto Beyond non dovesse tornare a 140-150 dollari) il rendimento è mostruosamente elevato (su Coca Cola i rendimenti non superano il 6% con barriere al 70% !!).

Mi verrebbe da dire CHI CERCA TROVA e in questa Caccia al Tesoro noi di Gbinvesting siamo sempre in prima fila.

Colgo l’occasione per segnalare ai lettori che è online la Top100 di Febbraio/Marzo 2021 disponibile anche con abbonamento 12 mesi e ora anche con la possibilità di 12 mesi con il supporto di un tutor dedicato.

Al suo interno ben 30 certificati sono a prezzo di autocall pur garantendo ottimi rendimenti e di questi 10 potrebbero rimborsare nel giro di un mese spesso con rendimenti anche di un paio di punti senza sperare nella risalita di questo o quel titolo.

Inoltre ci sono una decina di airbag (i migliori sul mercato) e diversi prodotti sugli indici.

Un assortimento tale da soddisfare qualsiasi tipo di investitore offrendogli il meglio che c’è sul mercato e oltre ad avere questa selezione puoi anche chiedere l’affiancamento di un tutor cui confrontarti sulla materia.

Un caro saluto

Giovanni Borsi & il Team GB Investing