Di questi tempi si leggono tanti articoli al riguardo:

  • alcuni troppo generalisti che ti danno solo un elenco di maxicoupon magari in ordine di data di stacco, così da non scontentare gli Emittenti sponsor, ma nessun confronto critico anche di fronte ad evidenti disparità tra un Emittente e l’altro
  • altri che sono delle vere e proprie sponsorizzate da parte dell’Emittente che mira a mettere in luce qualcuno dei suoi prodotti; tra l’altro proprio nelle sponsorizzate vediamo i prodotti peggiori, quelli che decantano un 10% di maxicedola che all’ignaro risparmiatore sembra tanto, ma che se lo mettiamo a confronto di strutture simili, è veramente poca cosa.

Noi rimaniamo della nostra idea, le minusvalenze vanno gestite per tempo e adesso diciamo di stare molto attenti alle offerte, sicuramente ricche per gli Emittenti che in questi mesi hanno visto crollare i volumi sui certificati ed ora probabilmente vogliono guadagnare più del dovuto su questi prodotti.

Sicuramente approfittano del fatto che molti cercano la soluzione per le proprie minus in scadenza a fine anno solo ora, per cui comprano qualsiasi cosa che gli risolva il problema senza rendersi conto che lasciano 3-4 punti percentuali all’Emittente.

Se poi questa attività la si fa su certificati che staccano una maxicedola del 10-13% di fatto spostano 10 di minus e ne generano 13 o 14, dei veri geni !!

In un articolo che è stato postato da un nostro lettore nel nostro gruppo facebook Certificati d'Investimento - GB Investing cui ti consiglio di iscriverti gratuitamente sono citati 20-30 prodotti maxicoupon; balza all’occhio che il migliore è senza ombra di dubbio questo di Leonteq:

 

ISIN CH0566283989

1

 

Noi di Gbinvesting lo abbiamo comprato in data 22 settembre 2020, questo il messaggio telegram inviato in chat:

CH0566283989 ho comprato 6 pezzi di questo interessantissimo maxicoupon appena uscito che stacca una cedola del 24% tra un mese ; pagato 819,75 permette di avere in carico il certificato a meno di 600 tra un mese e con prezzi sotto strike di un 7-8% (il ribasso di ieri), è mia intenzione comprare 10 pezzi di questo certificato anche sul portafoglio senza coperture”

Il certificato era nato da pochi giorni e a seguito del lunedì nero (21 settembre) ci aveva fornito questa interessante opportunità.

Nonostante sia di gran lunga il migliore di tutti quelli citati in quell’articolo, avrei delle difficoltà a comprarlo poco prima dello stacco, personalmente sto sperando che vada in bid only così che dopo lo stacco lo posso rivendere a prezzi molto più alti del bid offerto dall’Emittente.

I certificati maxicoupon andrebbero sempre comprati a 15-30 giorni dallo stacco o anche prima, così che si possa beneficiare del rialzo del prezzo prima dello stacco ed evitare l’inevitabile perdita post stacco (sappiamo tutti che il certificato tende a perdere più di quanto stacca di maxicoupon).

Oggi ad esempio esce questo interessantissimo certificato di Citi:

 

ISIN: XS2240090899 

2

 

La maxi cedola del 30% abbinata ad un prezzo che facilmente sarà ben sotto al nominale vista la volatilità antecedente alle elezioni americane lo rendono estremamente interessante: se lo si dovesse comprare in area 900 si potrebbe avere il certificato in carico a 600 post stacco cedola, di fatto un airbag del 40%, le cedole successive del 6% sarebbero di fatto del 10% sul capitale investito di 600 e l’eventuale rimborso anticipato all’8 di giugno del 2021 permetterebbe un rendimento del 70% (su 600 investiti) nei sei mesi post stacco cedolone.

Un certificato che potrebbe soddisfare tutti, probabilmente da tenere in portafoglio:

  • soddisfa chi ha urgente bisogno di una maxicedola per compensare minus in scadenza nel 2020
  • soddisfa chi voglia investire con un buon flusso cedolare (se anche non rimborsa in anticipo potrebbe rendere a scadenza oltre il 23% all’anno tra flusso cedolare e capital gain)
  • soddisfa chi è ottimista e punta al rimborso anticipato e potrebbe ottenere una mega performance alla prima data di autocall (quasi il 70% in sei mesi dall’8 dicembre)

Ovvio che un rendimento del genere è associato alla volatilità dei titoli sottostanti, tutti comunque che godono dei favori del mercato.

Basterebbe anche solo che la volatilità si abbassasse, anche solo dopo le elezioni americane, e di sicuro si arriverebbe allo stacco cedolone con già un buon margine.

Se si vuole ricadere su un normalissimo phoenix con un buon maxicoupon (20%) e con titoli un po' meno volatili del precedente c’è tempo, prima dello stacco del cedolone, anche per quest’altro di Citi, lo si potrebbe comprare anche dopo le elezioni americane, e si avrebbe comunque ancora un mese prima dello stacco del cedolone in quanto rileva il 15 dicembre prossimo.

 

ISIN: XS1575023368

3

Se hai delle minus in scadenza nell’anno chiedi una coaching gratuita con uno dei nostri tutor al più presto così da sapere come muoverti e non arrivare all’ultimo minuto

PRENOTA ORA

 

Stiamo facendo grandi cose su Bper, azioni, diritti, opzioni, certificati con anche degli arbitraggi interessanti, che spiegherò in un corso online unico nel suo genere che può essere utile sia a chi segue l’azionario, sia a chi fa opzioni o certificati.

3 ore di altissima finanza, valide per il trader, ma anche per l’investitore evoluto perché l’arbitraggio è l’operazione migliore che ci sia per il semplice motivo che il suo rapporto rischio-rendimento è imbattibile, perché se il rischio è zero anche un rendimento modesto sarebbe comunque altissimo in rapporto al rischio (qualsiasi numero se lo dividi per zero dà un valore incalcolabile tendente all’infinito)

Non sarà una lezione di matematica, ma un racconto di quanto possa essere utile la storia e la mia esperienza ultratrentennale sui mercati per riuscire ad essere pronto ad individuare le cause che possano far nascere il prossimo arbitraggio.

Tutti i partecipanti al corso avranno a disposizione per 6 mesi una chat in cui segnaleremo tutte le opportunità che vedremo sul mercato.

ISCRIZIONE AL CORSO ONLINE ARBITRAGGI

 

Un caro saluto

Giovanni Borsi e il Team GB Investing