Più volte abbiamo messo a confronto certificati molto simili per cercare di spiegare quanto possa essere più conveniente una soluzione in luogo di un’altra a prima vista accattivante.

Il prezzo del certificato è composto da tante variabili per cui è difficile saperlo prezzare correttamente

  •          Andamento dei prezzi delle attività sottostanti
  •         Volatilità
  •         Distanza dalle barriere
  •         Scadenza
  •         Possibile autocall e futuri trigger (decrescenti o meno)
  •         Flusso cedolare (garantito o non garantito, a memoria o senza memoria)
  •         Airbag o altre clausole di protezione (reload, domino, new chance)

Come potete vedere in un periodo in cui i prezzi si muovono rapidamente e la volatilità è rimasta abbastanza elevata e agisce in maniera diversa e anomala rispetto al passato sulle varie scadenze, è ancora più difficile saper scegliere il prodotto dal miglior rapporto rischio-rendimento.

Per cui saper guardare cosa c’è in giro e cercare di analizzare a fondo più di un certificato mettendoli a confronto è la cosa migliore da fare per cercare di capire la materia.

Una cosa che si può fare per agevolarsi il compito è eliminare a prescindere certi Emittenti, rei di comportamenti scorretti nei confronti dei propri clienti e vi assicuro ce ne sono tanti: a chi mi dice che sono tutti uguali rispondo che non è vero, tutti fanno i propri interessi ma c’è chi lo fa in assoluta mancanza di rispetto del risparmiatore.

Oggi approfitto di questa nuova emissione di Vontobel per allenare la mente al confronto e riuscire a scegliere quello che piace di più (essendo nati lo stesso giorno, gli strike sono gli stessi, l’Emittente è lo stesso) premettendo che sono tutti e tre strumenti validi e che mi piacerebbe comprarli tutti, ma se uno non ha tanta liquidità è costretto a fare una scelta per cui si deve fare una lista di preferenze.

Vediamone le caratteristiche per poi valutarne le differenze:

DE000VP8N219: phoenix memory con scadenza 30/09/2022

1

 

Questo certificato mi piace perché scade tra 2 anni e mi garantisce un 22% di rendimento se alla scadenza non sarà violata la barriera posta al 50%

DE000VP8N243: phoenix memory con scadenza 30/09/2022

2

Stessi titoli, stessi strike ma cedole tutte garantite e barriera a scadenza leggermente più alta (60%) per cui rende meno del precedente (16% contro il 22%) ma si è sicuri che tra due anni si saranno incassati 32 punti di cedole (potrebbe essere utile anche in ottica pianificazione minusvalenze da recuperare e/o posticipare) ma si ha il rischio che se tra due anni il titolo peggiore ha perso tra il 40 e il 50% si ottiene un loss in occasione del rimborso, mentre nel primo caso le barriere di protezione avrebbero retto.

DE000VP8N227: phoenix memory con scadenza 30/09/2022

jj

Solo due dei 5 titoli, anche se si tratta dei due più volatili, stessi strike e scadenza e addirittura cedole più generose visto che parliamo di ben il 28% all’anno visto che lo si compra sotto la pari.

Le barriere al 60% sono identiche al secondo ma in questo caso le cedole non sono garantite ma quasi doppie, direi che il rischio è ben remunerato !!

Rispetto al primo paga cedole superiori (28% contro 22%) a fronte di una barriera del 10% più alta, bel dilemma ora che devo scegliere il mio preferito.

Il primo è quello che ha le barriere più profonde e su una scadenza a due anni passare dal 60 al 50% non è cosa da poco, se tra un anno il peggiore avesse perso un 20% significa che quelli con barriere 60% avrebbero ancora un 25% di distanza dalla barriera (da 80 a 60 non è un 20% ma un 25%) mentre quello con barriera al 50% avrebbe ancora un 37,5% che è ben altra cosa (da 80 a 50 non è il 30% ma il 37,5%)

Il terzo ha solo due titoli ed il rendimento più alto di tutti, ma è anche vero che avendo solo due titoli è quello che ha più probabilità di essere rimborsato in anticipo (e viste le cedole così alte non so se conviene tifare per l’autocall).

Il secondo ha tutte le cedole garantite, una sorta di grosso airbag, mi mette al riparo da rischi soprattutto nel breve termine, perché se nel breve c’è un crash che porta uno dei titoli subito sotto del 25-30% con gli altri due rischierei di non incassare neanche una cedola (se poi il ribasso continua così da farmi saltare anche le rilevazioni successive anche se decrescenti).

Se a qualcuno non piace Tesla potrebbe preferire quest’altro certificato con struttura analoga e che al posto di Tesla ha Beyond ed Expedia ma con Beyond già salito tantissimo, per cui di fatto ha Expedia al posto di Tesla e rendimento simile

DE000VP7SC32: phoenix memory con scadenza 29/08/2022

4

Cosa deduco da queste analisi?

Se sono positivo sui titoli o comunque credo che anche uno storno non li possa far scendere più del 10-20% dovrei privilegiare il primo, perché probabilmente farà fatica a rimborsare in anticipo (basta che uno dei 5 sia sotto strike).

Se credo che le barriere siano sufficienti a proteggermi e non voglio stare a guardare i su e giù del mercato e mi va bene un 16% all’anno (certo) potrei preferire il secondo (o il quarto) il cui rischio sta solo alla scadenza finale.

Se non mi piace avere troppi titoli o comunque preferisco il rendimento perché so eventualmente proteggermi con le opzioni sicuramente preferirò il terzo.

La scelta finale spetta a chi ci mette i soldi, ma a noi formatori soprattutto in questo momento così delicato spetta di chiarire e sviscerare il più possibile tutte le variabili in gioco.

E' disponibile su www.gbinvesting.com l'ultima edizione della TOP 100 di Ottobre/Novembre con la selezione aggiornata tra gli oltre 7000 certificati di investimento in circolazione!
 

Ricordo che se hai bisogno di un supporto tattico per confrontare obiettivamente i certificati di investimento:

  • se segui già i nostri servizi di Formazione Operativa, puoi confrontarti col tuo Tutor di riferimento ed analizzare insieme a lui quali prodotti offre il mercato e come migliorare la situazione anche con degli switch;
  • se non ci conosci, prenota un appuntamento telefonico gratuito di 30 minuti con un nostro Tutor esperto in certificati di investimento, così da conoscere il nostro stile operativo: 

Prenota ora