La società in sintesi

Alibaba Group è una multinazionale cinese leader del commercio elettronico online in Asia, oltre ad occuparsi di piattaforme di pagamento online, motori di ricerca per lo shopping e servizi per il cloud computing.

Alla base della caduta di Borsa di Alibaba negli ultimi 12 mesi -52%, ci sono state diverse scelte del Partito comunista cinese che hanno come obiettivo la riduzione del potere dei giganti cinesi della web economydi cui Alibaba è il massimo esponente.

Principali azionisti:

Indicatori economici

Azioni in circolazione: 2.710 mln

capitalizzazione 329 miliardi di dollari

fatturato 128 miliardi di dollari

utile netto per azione 7,10 dollari

rapporto prezzo/utili P/E 17,02

prossima data earnings: 26 maggio 2022

L’ultima trimestrale ha segnato una crescita del fatturato del 29% e un calo dell’utile del 39% sullo stesso periodo dell’anno precedente.

Il management del gruppo ha inoltre segnalato che il fatturato dell’intero esercizio 2021/2022 avrà una crescita inferiore alle aspettative, ossia sarà compresa tra il 20 e il 23% e non del 29,5% come precedentemente affermato.

Alibaba, grazie alla discesa del 65% dai massimi toccati a ottobre 2020, può ora considerarsi un titolo value, dal business solido e quotazioni allettanti.

Analisi tecnica

Il gigante del E-commerce cinese è stato particolarmente penalizzato dalle decisioni politiche governative, il titolo come si può ben notare dal grafico si trova tuttora in un trend ribassista, molto distante dai massimi assoluti raggiunti poco più di un anno fa, la tenuta del supporto in area 114$ è fondamentale per evitare ulteriori vendite che proietterebbero i prezzi su valori che non si vedevano dal 2017.

Supporto finora molto solido in area 114$ e intermedi a 100$ e 85$.

Prima vera resistenza posta in area 140$ che coincide con la resistenza dinamica discendente.

Ultime news

Sotto la regia di Pechino, nel giro di un anno alla società sono state comminate multe miliardarie, la sua controllata Ant Financial è stata costretta a dividersi in tre diverse società, sono state introdotte nuove leggi per spezzare il predominio del colosso cinese nell’e-commerce e aumentare la concorrenza.

Recentemente si era vociferato di un delisting delle società cinesi quotate negli Stati Uniti, l’allarme era scattato qualche settimana fa, dopo che DiDi, la società cinese di condivisione dei mezzi di trasporto (tipo Uber), sbarcata a Wall Street solo lo scorso giugno, aveva annunciato il delisting dalla Borsa americana per andare a quotarsi a Hong Kong.

Il timore che anche Alibaba potrebbe essere costretta a seguire la stessa strada, ha innescato nuove e corpose vendite e nonostante la smentita avvenuta solo qualche giorno dopo dall’organismo cinese di controllo del mercato azionario (China Securities Regulatory Commission) che ha definito “completamente falsa” l’ipotesi di una richiesta alle società cinesi di non quotarsi sulle Borse straniere, le quotazioni hanno continuato a stazionare su valori molto bassi.

Alla quotazione attuale di 120 dollari Alibaba è incredibilmente a buon mercato, dato che vale soltanto 11 volte gli utili stimati per l’anno prossimo contro gli 84 di Amazon.

Il Gruppo ha avviato contatti per vendere a un’azienda di stato la partecipazione del 30% che possiede nel social media Weibo, una sorta di Twitter cinese: la mossa rientrerebbe nella strategia di rendere Alibaba meno influente sull’opinione pubblica e quindi meno pericolosa agli occhi del Partito comunista.

Certificati su Alibaba?

Il titolo è worst of in molti vecchi panieri di titoli, ma in tanti è già sotto barriera per cui occorre sperare in un forte rialzo del titolo.

Tra le più recenti emissioni segnaliamo questa:

XS2336359521    Certificato emesso da Citigroup, con scadenza 9/2/2026

MAXICOUPON: 20%

1°AUTOCALL:  9/8/22

Mem. Coupon 1,00% TRIM (4,00% anno)

BARRIERA: 60% Coupon 60%

Per saperne di più ed avere un tutor dedicato che possa sempre segnalarti il meglio del mercato e/o il certificato che più soddisfa le tue esigenze scopri i nostri servizi evoluti

Servizi di Formazione Specialistica