Gli italiani collezionisti di BTP potrebbero pentirsi di essersi adagiati all’idea del porto sicuro con rendimento certo.

Il future decennale sul bond governativo italiano in un trimestre riesce a scivolare di circa 10 figure dopo aver toccato i massimi storici (e forse generazionali) in agosto, arretrando alle quotazioni di due anni fa.

Per rendere ancora meglio l’idea, il btp 2034 con un allettante 5% di cedola, ha perso il 20% circa nell’ultimo trimestre, quindi chi lo avesse comprato negli ultimi 24 mesi sta già  conteggiando perdite in conto capitale.

Di seguito il grafico rende molto bene l’idea di quello che in sordina si sta rivelando un porto meno sicuro di quello che sembrava…

btp

Dopo aver letto questo articolo consiglio di andare a rileggere l’articolo nella sezione certificates dal titolo pretendere il giusto premio al rischio in cui avvisavo che sui Btp il rischio di quello che poi è successo era notevole, per cui era un investimento che assolutamente non rispecchiava un corretto rapporto rischio/rendimento.